Milano
Costruire un modello organizzativo 231: responsabilità e gestione dei rischi

Martedì 15/10/2019



L’incontro ha un taglio operativo con l'obiettivo di offrire un inquadramento giuridico completo degli istituti trattati accompagnato dall’esame di casi concreti e dall’analisi della giurisprudenza in tema.
In particolare verrà chiarito cosa è il M.O.G., come si costruisce, quali sono le caratteristiche che esso deve possedere, quali sono le regole di funzionamento dell’O.d.V., chi può farne parte e come esso deve o può rapportarsi agli altri organi dell’Ente, le fattispecie di reato e la loro essenza, l’interesse o il vantaggio perseguito od ottenuto dell’Ente, le norme di carattere processuale che presiedono alla chiamata ed al permanere in giudizio dell’Ente, le sanzioni irrogabili e le misure cautelari applicabili nei confronti dell’Ente.

PROGRAMMA


La responsabilità amministrativa delle persone giuridiche
 Il quadro normativo di riferimento in materia di responsabilità amministrativa delle persone giuridiche
 Le figure coinvolte e i soggetti interessati
 Le fattispecie di reato previste dal D.lgs. 231/01
 I Profili di Responsabilità previsti dal D.lgs. 231/01
 L’Organismo di Vigilanza
 Il Sistema Sanzionatorio e Disciplinare
 Il Codice Etico Aziendale

La redazione e l’elaborazione dei Modelli Organizzativi 231 (di seguito MOG) e delle Procedure
 L’assetto organizzativo nell’impresa: il processo decisionale e la gestione dei processi “chiave”
 Risk Assessment : identificazione dei rischi e loro gestione
 Creazione, implementazione e aggiornamenti di “policy” e procedure (i.e. SOPs, Guideline, etc.)
 Testimonianza in una Big One dell’industria farmaceuitica : OdV ruolo, definizione e “best practice”
 Comunicazione & Formazione: definizione, appropriatezza, modalità di somministrazione e “target”
 Sistema di Reporting: canali di comunicazione da e vs l’O.d.V.
 Il sistema Whistleblowing, segnalazione interna di illeciti
 Effettività e concreta attuazione del MOG: il monitoraggio e gli audit sui processi di business
 La Compliance : vincolo od opportunità per un’ impresa?
o Il costo delle non conformità
o Il concetto di Compliance integrata
 Punti in comune e differenze tra Pubblico e Privato in materia di Anticorruzione (Dlgs.231/2001 vs Legge n° 190/2012)
 Consulenza, identificazione dei rischi, attività preventive e conseguenti