WEBINAR
Gli aspetti processuali delle controversie in materia di responsabilità medica alla luce della legge Gelli-Bianco

Venerdì 25/06/2021



Il webinar analizza gli aspetti processuali più rilevanti del contenzioso da responsabilità medica alla luce delle novità introdotte dalla legge 8 marzo 2017, n. 24. In particolare, sono esaminati i temi relativi al tentativo obbligatorio di conciliazione - e, in specie, quelli afferenti alla consulenza tecnica preventiva a fini di composizione della lite o alla media-conciliazione, quali condizioni di procedibilità della domanda -, al procedimento sommario di cognizione attraverso cui deve essere instaurata la causa, alle conseguenze della mancata partecipazione alle attività finalizzate alla risoluzione alternativa della controversia, ai presupposti per l’esercizio dell’azione di rivalsa, alle caratteristiche dell’azione diretta del danneggiato verso l’assicurazione, alle prescrizioni sulla nomina dei consulenti tecnici d’ufficio e dei periti. I profili descritti sono commentati anche tenendo conto dei più recenti arresti della giurisprudenza di legittimità e degli ultimissimi interventi della Corte costituzionale.
Dopo l’illustrazione di ciascun argomento seguirà un breve confronto con il docente con la possibilità di formulare quesiti. Sono previste alcune pause durante il webinar.

PROGRAMMA


Il webinar verterà sui seguenti argomenti:
• Condizioni di procedibilità della domanda.
• Consulenza tecnica preventiva a fini di composizione della lite (e regolamentazione delle spese).
• Media-conciliazione (esclusione del ricorso alla negoziazione assistita).
• Procedimento sommario di cognizione attraverso cui deve essere instaurata la causa (possibilità di mutamento del rito).
• Esercizio dell’azione di rivalsa (verso il medico).
• Azione diretta del danneggiato verso l’assicurazione (obbligatorietà della copertura assicurativa).
• Nomina dei consulenti tecnici d’ufficio e dei periti (necessaria collegialità, composizione dei collegi e criteri di liquidazione del compenso).

A tutti i partecipanti verrà data la possibilità di interagire direttamente con il relatore ponendo quesiti in diretta.