WEBINAR
TUTELA DELLA PRIVACY E SMART WORKING

Mercoledì 23/06/2021



Una delle trasformazioni più profonde innescata dalla pandemia è quella legata all’adozione su larga scala di strumenti e piattaforme per il lavoro a distanza o, come è stato più comunemente definito, di soluzioni per lo smart working. A detta di molti studiosi, questa trasformazione probabilmente continuerà a condizionare il mondo del lavoro anche quando l’emergenza sanitaria potrà definirsi cessata. Diverse aziende, infatti, stanno progressivamente comunicando la loro intenzione di rendere lo smart working una modalità strutturale di erogazione della prestazione lavorativa, abolendo i classici meccanismi di registrazione della presenza e di rispetto di un orario fisso di lavoro e prediligendo, anzi, una verifica della corretta prestazione del lavoratore dipendente basata sul raggiungimento degli obiettivi. Questi strumenti, tuttavia, hanno sollevato in questi mesi di massiccia applicazione diversi dubbi da un punto di vista della protezione dei dati personali e del controllo del lavoratore. Obiettivo del corso è illustrare la disciplina applicabile allo smart working, e le cautele evidenziate dalla giurisprudenza e dall’Autorità Garante per la protezione dei dati personali nell’adozione di strumenti informatici per lo svolgimento dell’attività lavorativa.
A tutti i partecipanti sarà consentito di porre domande in diretta al relatore.

PROGRAMMA


Il Webinar verterà sui seguenti argomenti:

• Le caratteristiche dello smart working e degli strumenti informatici più comunemente adoperati.

• La raccolta di dati personali connessa all’utilizzo di determinate tecnologie e le possibilità di controllo del dipendente

• Le pronunce giurisprudenziali e i Provvedimenti dell’Autorità Garante per la protezione dei dati personali maggiormente rilevanti

• La redazione di una policy di utilizzo degli strumenti adoperati per lo smart working e la sua corretta implementazione