WEBINAR
LA REVISIONE LEGALE E GLI ISA ITALIA

Mercoledì 18/11/2020



Il modulo ha l’obiettivo di fornire ai partecipanti gli elementi minimi per lo svolgimento pratico delle principali procedure operative previste dai principi di revisione italiani (ISA ITALIA aggiornati ad agosto 2020) relativamente ai bilanci di società operanti nel settore commerciale/industriale alla luce del D.Lgs. 39/2010 e del decreto della crisi.
Il modulo include altresì le procedure di revisione suggerite dai principali operatori del settore per analizzare gli impatti del Covid-19.
Nell’ambito dell’offerta formativa verranno affrontate le procedure di revisione delle principali aree di bilancio, fornendo elementi di pianificazione, esecuzione e completamento delle diverse tipologie di test e di analisi.
Gli incontri avranno un’impostazione prevalentemente pratica, mirata alla presentazione e discussione delle principali carte di lavoro e documentazione dei predetti test di verifica. Le modalità operative proposte nascono dall’esperienza maturata sul campo e pertanto sono da ritenersi rappresentative della più diffusa e condivisa prassi utilizzata dai professionisti che operano nel settore della revisione.
Dopo l’illustrazione di ciascun argomento seguirà un breve confronto con il docente con la possibilità di formulare quesiti. Sono previste alcune pause durante il webinar.

POSSIBILITA' DI ACQUISTO COMBINATO CON IL VOLUME MEMENTO "REVISIONE LEGALE" ALL'IMPORTO DI € 560,00 + IVA € 99,00*, entro il 3 novembre 2020.
* IVA sul volume assolta dall'editore

PROGRAMMA


Modulo I – MERCOLEDI’ 18 NOVEMBRE 2020 (Dott.ssa Antonella Portalupi)
Disciplina della revisione legale
CODICI MEF
A.3 A.3.1 La revisione legale in Italia e in europa dopo direttive 2006/43 e 2014/56
A.3.2 Disciplina normativa: l’evoluzione dell’attività del Revisore alla luce delle novità contenute nel codice della crisi di impresa (D.lgs 14/2019)
A.3.3 Inquadramento normativo (D.Lgs. 39/2010 e D.Lgs 135/2016)
A.3.6 Assunzione dell’incarico di revisione,
A.3.14 Ruolo del collegio sindacale e i rapporti con il revisore
A.3.7 La proposta motivata del collegio sindacale
A.3.11 Responsabilità del revisore
  A.3.9 Revoca, dimissioni o risoluzione del contratto di revisione

A.5 A.5.1 Metodologia di revisione contabile
      Pianificazione dell’attività di controllo e individuazione delle aree critiche.
              La fase propedeutica al controllo contabile e le verifiche periodiche
      Finalità del controllo: le assertions di bilancio; gli elementi probativi e la materialità
A.5 Esame delle carte di lavoro relative alle attività di cui sopra
Casi applicativi ed esempi durante la sessione formativa

Modulo II – VENERDI’ 20 NOVEMBRE 2020 (Dott.ssa Daria Cordova)
Deontologia e tecnica professionale della revisione. Accettazione dell’incarico
CODICI MEF
A.4 A.4.2 Etica del revisore nel contesto interazionale (Code of ethics)
A.4.5
A.4.6 Indipendenza del revisore
A.4.8
A.4.9 Riservatezza, segreto e scetticismo professionale
A.4.10 Valutazione e individuazione dei rischi di indipendenza
A.3.6 Procedure di revisione per accettazione dell’incarico
A.2.32.B Le forme e modalità di comunicazione del revisore


Modulo III – VENERDI’ 27 NOVEMBRE 2020 (Dott.ssa Daria Cordova)
Tecnica professionale della revisione
CODICI MEF
A.5 A.5.15 Valutazione dei rischi: intrinseco, di controllo, errori significativi a livello di bilancio e di asserzioni
A.5.5 Procedure di revisione: test sui controlli e test di sostanza
      Controllo dei CREDITI: procedure di circolarizzazione, analisi scaduto, verifica fondo svalutazione crediti e test di cut-of
              Controllo delle RIMANENZE DI MAGAZZINO e delle COMMESSE: verifica esistenza inventario, analisi corretta valutazione, test di cut-off e analisi corretta capitalizzazione costi
              Controllo del PATRIMONIO NETTO
              Controllo del CONTO ECONOMICO
              Controllo delle DISPONIBILITÀ LIQUIDE: circolarizzazione banche, cut-off finanziario, mutui e finanziamenti e a lungo termine, covenants
              Controllo “FORNITORI” e “DEBITI DIVERSI”: procedura circolarizzazione, test passività non registrate, ricalcolo costi e proventi comuni a più esercizi.
              Controllo dei FONDI PER ONERI, delle PASSIVITÀ POTENZIALI e del TFR
A.5 Esame delle carte di lavoro relative alle attività di cui sopra
Casi applicativi ed esempi durante la sessione formativa

Modulo IV – VENERDI’ 4 DICEMBRE 2020 (Dott.ssa Daria Cordova)
Procedure di valutazione del rischio
A.5 A.5.3 Procedure di valutazione del rischio di revisione: rischio frode, continuita’ aziendale, i processi di stima e le parti correlate
A.5 A.5.1 Metodologia di revisione
A.5.5 Procedure di revisione: test sui controlli e test di sostanza
      Controlli sulle IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI: criteri e tecniche di inventario e valutazione, verifica incrementi e decrementi, corretta determinazione ammortamenti
      Controlli sulle IMMOBILIZZAZIONI IMMATERIALI e AVVIAMENTO: verifica requisiti capitalizzazione, impairment test, accertamento incrementi.
              PARTECIPAZIONI E TITOLI: esistenza e corretta valutazione
              Esame delle carte di lavoro relative alle verifiche di cui sopra
A.5 Esame delle carte di lavoro relative alle attività di cui sopra
Casi applicativi ed esempi durante la sessione formativa

Modulo V – VENERDI’ 11 DICEMBRE 2020 (Dott.ssa Daria Cordova)
Tecnica professionale della revisione
CODICI MEF
A.5 A.5.5 La formazione del giudizio di revisione
      Fase conclusiva della revisione contabile
              Valutazione della sussistenza della continuità aziendale, comportamenti da adottare e riflessi sul giudizio sul bilancio.
              L’espressione del giudizio sul bilancio
              Giudizio di coerenza della “relazione sulla gestione” con il bilancio
              Errori sul bilancio: conseguenze e rimedi
A.5.8 La documentazione e archiviazione del lavoro di revisione
A.2.24 La revisione dell’informativa di bilancio ed il giudizio di coerenza con la relazione sulla gestione
A.5.9 La revisione degli impatti Covid-19
A.5 Esame delle carte di lavoro relative alle attività di cui sopra
Casi applicativi ed esempi durante la sessione formativa