WEBINAR
I CONTRATTI DI AGENZIA

Martedì 03/11/2020



Mediante il contratto di agenzia una parte, l’agente, assume stabilmente l’incarico di promuovere per conto di un’altra, il preponente, la conclusione di contratti in una determinata zona, a fronte del riconoscimento di compenso.
La creazione e la gestione di una rete di agenti di commercio presenta spesso problematiche svariate e complesse, a cominciare dalla redazione del contratto di agenzia, per arrivare poi alle possibili controversie e alla relativa gestione.
Il corso, suddiviso in due incontri, esamina – in ogni dettaglio e con specifico riferimento ad ogni ambito economico di potenziale applicazione – la normativa del contratto di agenzia, dalla redazione, alla fase di negoziazione e stipulazione, come pure i meccanismi interpretativi e le questioni che potrebbero sorgere durante la successiva fase di esecuzione del contratto, fino alla cessazione del rapporto, proponendo soluzioni interpretative e pratiche a questioni che la disciplina positiva presenta.
Non mancherà un focus sul contenzioso, sia nazionale che internazionale, incluso l'arbitrato, e sulle principali questioni di diritto internazionale connesse alla giurisdizione e alla legge applicabile nelle controversie.

La trattazione degli argomenti sarà suddivisa in alcuni segmenti dei quali si prevede una prima trattazione teorica seguita da un breve confronto con il docente con possibilità di formulare quesiti. Sono previste alcune pause durante il webinar.

POSSIBILITÀ DI ACQUISTO COMBINATO CON IL TESTO "IL CONTRATTO DI AGENZIA” AL COSTO DI € € 235,00 + IVA 30,80 , entro il 19/10/2020
IVA sul volume assolta dall’Editore

Per usufruire di questa offerta contattateci allo 02/38089419 o all'indirizzo e-mail formazione@giuffrefl.it

PROGRAMMA


I GIORNATA
La natura e la disciplina del contratto di agenzia
- Codice civile e accordi economici: prevalenza in caso di contrasto
- Opportunità di escludere il rinvio agli aec laddove possibile
- La Direttiva 18 dicembre 1986 n. 653: l’obbiettivo di uniformità è raggiunto?
- Efficacia delle direttive e criteri interpretativi
- La Corte di Giustizia: principali pronunce in tema di agenzia e distribuzione
L’agenzia nell’ambito dei contratti di distribuzione
- Caratteristiche del contratto di agenzia
- La forma
- Il procacciatore d’affari
- Agente e subagente
- L’agente generale
- Il concessionario di vendita
- Il franchising
Le principali obbligazioni delle parti
- L’attività di promozione
- Il diritto di esclusiva e la sua efficacia
- Il patto di non concorrenza dopo la cessazione del contratto: indennità?
- L’obbligo di monomandato
- Le istruzioni del preponente
- Modalità di individuazione della zona
- Attività accessorie, d’incasso e di coordinamento
- Obbiettivi e minimo di fatturato
- Lo star del credere
- Spese
Il compenso
- Il diritto alla provvigione
- Termini di pagamento
- Gli affari diretti
- Gli affari non accettati e quelli non eseguiti
- Obbligo di informazione e invio estratti conto

II GIORNATA
Durata e cessazione del rapporto
- Il contratto a termine e la clausola di rinnovo
- La prosecuzione del rapporto dopo la scadenza e l’ipotesi di trasformazione
- Il contratto a tempo indeterminato: recesso e preavviso
- Il patto di prova: legittimità e modalità di cessazione in prova
- Il recesso per giusta causa: requisiti e conseguenze
- La clausola risolutiva espressa: evoluzione della giurisprudenza e giusta causa
Indennità di fine rapporto
- Art. 1751 c.c. e criteri interpretativi della Corte di Giustizia
- Criteri di quantificazione tra aec e art. 1751 c.c.
- Il diritto all’indennità: ipotesi in cui non è dovuta
- Termine di decadenza
- Il risarcimento del danno ulteriore
ENASARCO
- Iscrizione e trattamento previdenziale
- Ispezioni ENASARCO e l’agente operante all’estero
Gestione del contenzioso e transazioni
- Le caratteristiche dell’agente: conseguenze e rito applicabile
- La deroga della competenza territoriale
- Arbitrato
- Contenzioso: differenze tra processo ordinario e processo del lavoro
- L’importanza dell’assistenza legale in corso di CTU
- Transazioni: caratteristiche dell’agente e modalità di formalizzazione