WEBINAR
La CTU medico-legale

Venerdì 09/10/2020



La figura del CTU ha assunto negli ultimi anni un ruolo decisivo nella determinazione del danno alla persona, agevolato dalla scarsa attenzione dei giudici e degli stessi avvocati all’elaborato peritale, raramente contestato e comunque, difficilmente disatteso dai giudici.
La Legge Gelli-Bianco in tema di responsabilità sanitaria ha previsto l’Accertamento tecnico preventivo quale condizione di procedibilità della domanda. Si procederà quindi ad un’attenta analisi dei rapporti tra questo istituto e la CTU nel giudizio di merito.
L’incontro si prefigge di individuare i compiti del CTU e dei CT di parte nel settore medico-legale, alla luce della normativa processuale civile, illustrando altresì l’attività dell’avvocato durante lo svolgimento delle operazioni peritali, anche nel caso di nomina di CT di parte.
Un focus sarà destinato al quesito in tema di responsabilità da Coronavirus ed ai compiti dei CT di parte e degli avvocati.
Dopo l’illustrazione di ciascun argomento teorico seguirà un breve confronto con il docente con la possibilità di formulare quesiti. Sono previste alcune pause durante il webinar.

PROGRAMMA


RAPPORTI TRA ATP E CTU NEL GIUDIZIO DI MERITO
• Utilizzabilità nel giudizio di merito della consulenza svolta in ATP
• Rinnovazione della ATP: come comportarsi
• Rinnovazione della CTU : come richiederla
• Spese della ATP eccezionalmente svolta nel giudizio di merito
• Diversa regolamentazione delle spese di ATP e CTU

COMPITI DEL CTU E DEL CT DI PARTE
• CTU percipiente e CTU deducente
• Sindacabilità della scelta del giudice di disporre o meno CTU
• Utilizzabilità di altri prestatori d’opera: CTU collegiale
• Nomina dei consulenti tecnici d’ufficio di parte nei giudizi di responsabilità sanitaria alla luce della l. Gelli-Bianco
• Autorizzazione al CTU di servirsi di ausiliari: limiti
• Compiti del CTU e del CT di parte
• Ruolo del CTU nel danno da morte e nel danno patrimoniale
• Criteri di valutazione delle micropermanenti
• Valutazione delle preesistenze
• Differenze tra la CTU in sede civile e in sede penale
• Rimedi preventivi e successivi nei confronti di un quesito improprio, incompleto o non ritenuto pertinente alla fattispecie
• Divieto di acquisizione da parte del CTU di documenti non prodotti dalle parti
• Obblighi di motivazione del giudice con riferimento alla CTU
• Limiti all’obbligo di motivazione del giudice con riferimento alle argomentazioni dei CT di parte
• Ruolo del CTU nella valutazione del danno non patrimoniale
• Utilizzabilità della CTU in un giudizio diverso
• Comunicazione alle parti della bozza di relazione e onere di contestazione
• Scelta dei baremes
• Come si contesta la ctu?
• Può il giudice disattendere le argomentazioni tecniche svolte dal consulente tecnico d'ufficio nella propria relazione?
• Ricusazione del CTU
• Liquidazione dei compensi al CTU

COMPITI DELL’AVVOCATO
• Lettura e attenta valutazione dell’intera relazione di CTU
• Individuazioni di eventuali nullità processuali
• Criteri per censurare le valutazioni del giudice sulla CTU nel ricorso per Cassazione
• Principio dell’autosufficienza nel ricorso per Cassazione
• Può essere sindacata in Cassazione la decisione del giudice di non ammettere la consulenza tecnica?
• È sindacabile in Cassazione la scelta del giudice di disporre CTU?
• In quali casi e con quali modalità può essere censurata in Cassazione, quale vizio di motivazione la mancata adesione del giudice alle risultanze della CTU?
• Ammissibile quale motivo di revocazione in Cassazione il travisamento delle risultanze della consulenza tecnica?

IL QUESITO IN TEMA DI CORONAVIRUS
• Compiti del ctu a seconda che sia chiamato ad un accertamento penale o civile.
• Quali accertamenti possono essere demandati al CTU
• Cosa deve accertare il CTU in caso di imputazione di omicidio colposo?
• Cosa deve accertare il CTU in caso di imputazione di epidemia colposa?
• Cosa deve accertare il CTU in caso di responsabilità delle RSA?
• Compiti del CT di parte e dell’avvocato