Roma
La CTU medico-legale. Compiti del CTU, CT di parte e dell’avvocato

Martedì 12/11/2019



Conference Center Sala di Rienzo - Sala Baronci
Roma - Piazza Cola di Rienzo 80/a


L’incontro ha come obiettivo chiarire e individuare i compiti del consulente tecnico e il ruolo dell'avvocato, nel settore medico-legale, per conoscere tutte le criticità che la disciplina presenta.
Infatti, la Legge Gelli-Bianco ha previsto, in tema di responsabilità sanitaria, la nomina di un collegio peritale nelle cause di responsabilità medica ed ha individuato criteri di formazione degli albi di non facile attuazione, soprattutto per alcune specialità (odontoiatria, chirurgia plastica, oncologia etc.).
L’incontro si contraddistingue per il taglio operativo ed interattivo, che consentirà a professionisti di formulare quesiti e di riflettere sulle problematiche più ricorrenti nella pratica professionale.

PROGRAMMA


COMPITI DEL CTU E DEL CT DI PARTE
- CTU percipiente e CTU deducente
- Sindacabilità della scelta del giudice di disporre o meno CTU
- Utilizzabilità di altri prestatori d’opera: CTU collegiale
- Nomina dei consulenti tecnici d’ufficio di parte nei giudizi di responsabilità sanitaria alla luce della l. Gelli-Bianco
- Autorizzazione al CTU di servirsi di ausiliari: limiti
- Compiti del CTU e del CT di parte
- Ruolo del CTU nel danno da morte e nel danno patrimoniale
- Criteri di valutazione delle micropermanenti
- Valutazione delle preesistenze
- Differenze tra la CTU in sede civile e in sede penale
- Rimedi preventivi e successivi nei confronti di un quesito improprio, incompleto o non ritenuto pertinente alla fattispecie
- Divieto di acquisizione da parte del CTU di documenti non prodotti dalle parti
- Obblighi di motivazione del giudice con riferimento alla CTU
- Limiti all’obbligo di motivazione del giudice con riferimento alle argomentazioni dei CT di parte
- Ruolo del CTU nella valutazione del danno non patrimoniale
- Utilizzabilità della CTU in un giudizio diverso
- Comunicazione alle parti della bozza di relazione e onere di contestazione
- Scelta dei baremes
- Come si contesta la ctu?
- Può il giudice disattendere le argomentazioni tecniche svolte dal consulente tecnico d'ufficio nella propria relazione?
- Ricusazione del CTU
- Liquidazione dei compensi al CTU

COMPITI DELL’AVVOCATO
- Lettura e attenta valutazione dell’intera relazione di CTU
- Individuazioni di eventuali nullità processuali
- Criteri per censurare le valutazioni del giudice sulla CTU nel ricorso per Cassazione
- Principio dell’autosufficienza nel ricorso per Cassazione
- Può essere sindacata in Cassazione la decisione del giudice di non ammettere la consulenza tecnica?
- È sindacabile in Cassazione la scelta del giudice di disporre CTU?
- In quali casi e con quali modalità può essere censurata in Cassazione, quale vizio di motivazione la mancata adesione del giudice alle risultanze della CTU?
- Ammissibile quale motivo di revocazione in Cassazione il travisamento delle risultanze della consulenza tecnica?