WEBINAR
IL CONCORDATO PREVENTIVO NEL NUOVO CODICE DELLA CRISI DI IMPRESA

Mercoledì 07/07/2021



La previsione normativa di un intervento volto a correggere ed integrare, in vista della sua entrata in vigore, il codice della crisi e dell’insolvenza – attraverso un apposito decreto legislativo di cui si conosce al momento il solo schema licenziato dal Governo – va ad intersecarsi con la difficile situazione economica determinata dalla pandemia da Covid-19, la quale rischia di innescare, per così dire, anche una pandemia economica.
Occorre allora riflettere sulle novità introdotte nella materia dal codice della crisi e dell’insolvenza, con gli ulteriori interventi contenuti nel decreto correttivo.
Ma occorre anche interrogarsi sull’atteggiarsi della nozione di crisi-insolvenza, quale presupposto per l’accesso alla procedura di concordato preventivo, laddove determinata da fattori esterni all’impresa e non imputabili all’imprenditore: merita di essere mantenuto fermo, cioè, l’indirizzo giurisprudenziale formatosi con riguardo al fallimento, che guarda al concetto di crisi-insolvenza in senso oggettivo, sicché l'accertamento dello stato di insolvenza prescinde dalle cause che lo hanno determinato, anche se non imputabili all'imprenditore?

PROGRAMMA


Il nuovo concordato preventivo nel codice della crisi e dell’insolvenza
Le novità secondo lo schema di decreto correttivo
Lo stato di crisi o di insolvenza

Concordato preventivo in continuità e concordato liquidatorio
Continuità diretta e indiretta
Caratteri del piano di concordato preventivo
Il piano di concordato preventivo in continuità
L’utilità assicurata ai creditori

Aspetti innovativi del concordato liquidatorio
• come calcolare l’aumento del 10%
• gli apporti di nuova finanza
• le ulteriori penalizzazioni del concordato liquidatorio
• i creditori muniti di privilegio, pegno o ipoteca

Gli effetti della presentazione della domanda dal vecchio al nuovo regime
Le operazioni di voto
Le azioni sociali di responsabilità del liquidatore
Le operazioni di trasformazione, fusione o scissione
Il controllo del Tribunale durante la fase di esecuzione del concordato preventivo
La risoluzione del concordato per inadempimento
Dal concordato preventivo alla liquidazione giudiziale