MILANO
Gravi illeciti professionali e false dichiarazioni nelle procedure di gara

Martedì 21/05/2019



Hotel Brunelleschi - Aula 1
Milano - Via Flavio Baracchini 12


L’incontro si propone d’esaminare con un approccio interattivo sia i gravi illeciti professionali, che incidono sull’ammissione dei concorrenti alle procedure pubbliche di gara, sia gli effetti delle false dichiarazioni ivi rese dagli operatori economici, alla luce dell'art. 80 del Codice dei contratti pubblici e delle linee guida ANAC n. 6.
L'analisi della nozione di "grave illecito professionale" sarà condotta anche al di fuori delle ipotesi elencate dall’art. 80, comma 5, lettera c) del d.lgs. 50/2016, secondo quanto statuito dal Consiglio di Stato con la sentenza Sez. V, 2.3.2018, n. 1299.

PROGRAMMA


I GRAVI ILLECITI PROFESSIONALI
 La previsione dell’art. 80, co. 5, lett. c), d.lgs. 50/2016 (codice dei contratti pubblici)
 L’ambito d’applicazione
 Le linee Guida ANAC n. 6 (approvate con delibera del Consiglio dell’Autorità n. 1293 del 16.11.2016, aggiornate con delibera n. 1008 dell’11.10.2017)
 I mezzi di prova adeguati
 La panoramica della giurisprudenza

LE FALSE DICHIARAZIONI IN GARA
 La rilevanza “trasversale” delle false dichiarazioni nelle gare pubbliche, con specifico riguardo alle fattispecie di cui all’art. 80), co. 5, d.lgs. 50/2016 (codice dei contratti pubblici)
 Le conseguenze giuridiche ed economiche delle false dichiarazioni
 Il ruolo dell’ANAC
 La ricognizione dei casi più significativi decisi dalla giurisprudenza