Milano
Doveri e responsabilità di amministratori e sindaci dell’impresa societaria in crisi nella c.d. “Riforma Rordorf”

Giovedì 21/03/2019



Hotel Brunelleschi - Aula 1
Milano - Via Flavio Baracchini 12


La disciplina in tema di doveri e responsabilità di amministratori e sindaci è complessa e di difficile lettura. L’esigenza di contemperare numerose esigenze (quali, ad esempio, quella di “attualizzare” la normativa rispetto all’evoluzione della realtà
imprenditoriale e di reprimere comportamenti abusivi dannosi, evitando però di limitare eccessivamente la discrezionalità degli operatori, così come di pervenire a forme di responsabilità “oggettiva”) ha determinato, soprattutto negli ultimi anni,
la sovrapposizione di numerosi interventi riformatori, che hanno generato, in definitiva, un sistema composito e a tratti farraginoso. Dottrina e giurisprudenza, tuttavia, sembrano ormai condividere alcuni principi fondamentali, che consentono
di tracciare con una certa sicurezza i doveri dei componenti degli organi di amministrazione e controllo delle società, così come gli elementi fondanti della loro responsabilità.
La c.d. “Riforma Rordorf” interviene in questo contesto, con particolare riferimento agli obblighi che maturano in presenza di una crisi dell’impresa societaria codificando, per un verso, alcuni principi normativi ormai pacificamente accolti nella prassi (e che, quindi, possono essere ritenuti già vigenti nell’attuale “sistema”) e, per altro verso, regole del tutto “nuove” (si pensi, ad esempio, alle c.d. “procedure di allerta” e ai compiti previsti in materia per il collegio sindacale).
Il Corso intende non solo offrire un quadro completo e aggiornato della normativa attualmente in vigore, tenuto debitamente conto anche della giurisprudenza più recente, ma anche illustrare le “nuove” previsioni normative, verificando quali “scenari” possono aprirsi in termini di responsabilità e, in una prospettiva più generale, quale “impatto” potrebbero avere sul sistema nel suo complesso.

PROGRAMMA


• I doveri dei componenti degli organi di amministrazione e controllo delle società, con riferimento anche alle varie “categorie” di amministratori (es. delegati, non esecutivi, di minoranza, indipendenti, presidente del c.d.a.)
• Gli elementi costitutivi delle fattispecie di responsabilità degli amministratori e dei sindaci, anche in contesti specifici (es. gruppi di società, banche, s.r.l., imprese societarie in crisi pre•concorsuale)
• Nuovi doveri e responsabilità di amministratori e sindaci alla luce della Riforma
• Nuovo ruolo degli organi sociali nel contesto normativo riformato