Milano
Il contenzioso: ispezioni sul lavoro e licenziamenti individuali e collettivi

Giovedì 17/09/2020



Hotel Brunelleschi - Aula 1
Milano - Via Flavio Baracchini 12


BORSA DI STUDIO
Giuffrè Francis Lefebvre mette a disposizione borse di studio, a copertura totale o parziale della quota di listino, dedicate ai candidati più meritevoli.
I criteri per l’assegnazione sono:
- laurea in materie economico/giuridiche o con piano di studi
affine ai contenuti del Master
- votazione di laurea non inferiore a 100/110
- età non superiore a 35 anni

È possibile candidarsi entro il 20/07/2020, inviando i seguenti documenti a formazione@giuffrefl.it:
• certificato di laurea con elenco esami e voti
• curriculum vitae
• certificati di abilitazione professionale o altre attestazioni ritenute
rilevanti.


Sei incontri sul tema del contenzioso del lavoro da un duplice punto di vista. Il primo riferito alle relazioni dei datori di lavoro con la Pubblica Amministrazione e in particolare con l’Ispettorato Nazionale del lavoro e con gli Enti previdenziali. Il secondo relativo ai rapporti tra azienda e lavoratori, nel caso in cui debbano scattare licenziamenti, sia di natura individuale che collettiva.
I primi tre incontri si focalizzeranno sulle controversie che sorgono a seguito di verifiche ispettive. Si analizzeranno alcuni temi di riconosciuta complessità quali gli appalti, i distacchi transazionali, la responsabilità solidale, l’orario di lavoro, il lavoro nero. Inoltre, si affronteranno le questioni relative al corretto inquadramento previdenziale, ai rapporti dei soci lavoratori di srl, alla compatibilità tra lavoro subordinato e legami familiari. Sarà dato spazio anche ai temi riguardanti gli infortuni, alla luce delle recenti modifiche legislative.
Le ulteriori tre giornate analizzeranno, sia dal punto di vista sostanziale che processuale, la delicata questione dei licenziamenti individuali e collettivi alla luce delle diverse riforme che si sono succedute a partire dalla l. n. 92/2012, modificata poi dal Jobs Act e ancora dal d.lgs. n. 23/2015, sino al d. l. n. 87/2018 (c.d. Decreto Dignità) e all’importante sentenza della Corte Cost. n. 194/2018.
Dopo aver descritto le varie fattispecie di licenziamento individuale, le sanzioni in caso di nullità o di illegittimità, verrà effettuata un’analisi della fase stragiudiziale, di quella giudiziale e tutte le possibilità di prevenirla.
Durante gli incontri si parlerà anche di licenziamento per giustificato motivo oggettivo e di licenziamento collettivo. La finalità è fare chiarezza su come individuare le ragioni economiche che legittimano le aziende a licenziare i propri dipendenti e quali sono le conseguenze nel caso in cui il licenziamento venga ritenuto illegittimo dal giudice del lavoro.



POSSIBILITÀ DI ACQUISTO COMBINATO CON IL VOLUME MEMENTO "LAVORO" AL COSTO DI (€ 1. 100,00 + IVA* € 207,90) entro il 2 Settembre 2020.
*IVA sul volume assolta dall'Editore.

Per usufruire di questa offerta contattateci allo 02/38089419 o all'indirizzo e-mail formazione@giuffrefl.it

PROGRAMMA


                        

Coordinamento scientifico: prof. Temistocle Bussino

I  incontro
L’attività di vigilanza in materia di lavoro, previdenziale, assicurativa   
Docente: prof Temistocle Bussino 


II   incontro 
Contenzioso INPS  
Gestione Artigiani e Commercianti 
Docenti: prof. Temistocle  Bussino - Avv. Luca Montesarchio 


III  incontro
Contenzioso INAIL 
La predisposizione dei Ricorsi amministrativi 
Docenti: dott. Fabrizio Vazio  - prof Temistocle Bussino  


IV  incontro
Il licenziamento individuale per giusta causa e per motivi soggettivi 
Il licenziamento per motivi oggettivi  della procedura di conciliazione obbligatoria  
Docente: avv. Marco Sartori 


V incontro 
Come e cosa contestare : casistiche 
ll licenziamento collettivo 
Docente:  avv. Marco Sartori  


VI  incontro 
Il ruolo del regolamento negli aspetti disciplinari 
Aspetti essenziali del processo del lavoro  
Risoluzione stragiudiziale delle controversie in materia di lavoro 
Docente:  avv. Luca Failla

Chiuderà il percorso formativo il dott. Temistocle Bussino