Milano
I martedì de la responsabilità civile

Martedì 03/03/2020



Hotel Brunelleschi - Aula 1
Milano - Via Flavio Baracchini 12


A seguito di importanti interventi del legislatore, della Corte di Cassazione e della Corte Costituzionale, supportati dalla giurisprudenza di merito, la materia della responsabilità civile ha vissuto numerosi cambiamenti che hanno coinvolto ogni suo profilo.
Il Master prospetta una soluzione per le questioni più dibattute con particolare riguardo al danno alla persona, patrimoniale e non patrimoniale – anche con riferimento alla responsabilità sanitaria di recente rivisitazione normativa – ai profili salienti della responsabilità contrattuale e alle figure speciali di responsabilità, attraverso il raffronto analitico della recentissima ed innovativa giurisprudenza e della dottrina maggiormente autorevole.
Il Master si contraddistingue per il taglio operativo ed interattivo, che consentirà a professionisti di formulare quesiti e di riflettere sulle problematiche più ricorrenti nella pratica professionale, muovendo anche dagli orientamenti dei tribunali.
Ognuna delle tematiche previste in calendario partirà dall’analisi di casi pratici dai quali i relatori snoderanno il ragionamento per far comprendere il contesto in cui si pone la questione fino a giungere alla soluzione più accreditata ed efficace per l'avvocato, per il giudice, per l'assicuratore, il medico legale ed il CTU.
I leading case posti all’attenzione del partecipante sono studiati su misura per ciascun argomento e sono strettamente correlati alle analisi di casi pratici estratti non “da manuale”, bensì precipui e in uso nella attività quotidiana più delicata del professionista.
Il Master, quindi, non narra defatiganti ed astratte questioni dottrinarie, ma si focalizza sulle concrete esigenze professionali degli stessi partecipanti i quali saranno indotti al continuo confronto e all’interazione tra di loro e con i docenti.
Nella loro duplice veste di esperti della materia e di “coordinatori”, i docenti porranno l’attenzione sulle tesi pro/contro, dirigeranno il dibattito,
I martedì de
LA RESPONSABILITÀ CIVILE
MILANO, MARTEDI’ 3, 10, 24, 31 MARZO 2020
valorizzeranno i contributi di tutti e definiranno, al termine di ciascun caso, la soluzione preferibile e quella assunta dalla prevalente giurisprudenza di legittimità, sì da consentire ai partecipanti una puntuale e pratica applicazione della materia.

PROGRAMMA


I INCONTRO – MARTEDI’ 3 MARZO 2020
Dott.ssa Martina Flamini e Dott. Andrea Penta
LA RESPONSABILITA’ SANITARIA
- Azione di rivalsa e di regresso della struttura sanitaria nei confronti del medico
- Il c.d. Danno Differenziale (accertamento del danno e sua liquidazione)
- Il consenso informato
- La perdita di chance
- Onere delle prova e nesso di causa;
- L’applicabilità delle leggi c.d. Balduzzi e Gelli a fatti anteriori alla loro entrata in
vigore
- Danno da omessa e ritardata diagnosi
- Profili relativi alla cumulabilità del danno alla salute con quelli morale ed
esistenziale, anche nel caso di danno da lesione del rapporto parentale
- Natura contrattuale ed aquiliana delle responsabilità della struttura e del medico
II INCONTRO – MARTEDI’ 10 MARZO 2020
Avv. Marco Bona e Dott. Cesare Trapuzzano
CODICE ASSICURAZIONI E DANNO ALLA PERSONA
- Novità normative e giurisprudenziali in tema di r.c.a. ed azioni dirette
- Danno da perdita/riduzione del reddito (art. 137 Cod. Ass. Priv.)
- Disciplina ex artt. 138 e 139 Cod. Ass. Priv.
- Concorso o cumulo tra risarcimenti e indennizzi assicurazioni sociali/polizze
infortuni Le sentenze delle Sezioni Unite della Cassazione del 2018
o Risarcimento e indennizzo Inail (art. 142 Cod. Ass. Priv.)
o Assicurazione infortuni e principio indennitario
- Danni alla persona in sinistri stradali all’estero
- Distinzione tra danno non patrimoniale da sofferenza interiore e da lesione
dell’aspetto relazionale secondo la prospettiva del codice delle assicurazioni
III INCONTRO – MARTEDI’ 24 MARZO 2020
Dott. Giuseppe Buffone e Dott.ssa Rosaria Giordano
LE DIFFERENTI IPOTESI DI RESPONSABILITÀ EXTRACONTRATTUALE
Responsabilità dei genitori
− C.d. grand enfants
− Scuola e insegnanti
Responsabilità dei padroni e committenti
− Datore di lavoro e mobbing
− Pubblica amministrazione e pubblico impiego
Responsabilità per l’esercizio di attività pericolose
− Il trattamento dei dati personali
− Le attività pericolose atipiche
Danno cagionato da cose in custodia
− Beni demaniali
− Appalti e condominio
Danno cagionato da animali
− Animali selvatici
− Animali da compagnia
Danno da immissioni
− Questioni processuali: giurisdizione e competenza
− Condominio e locazione
IV INCONTRO – MARTEDI’ 31 MARZO 2020
Dott. Damiano Spera e Avv. Marco Rodolfi
Il danno non patrimoniale biologico
− Micro e macropermanenti
− “Danno dinamico relazionale” e “danno da sofferenza soggettiva interiore”
− Tabelle milanesi e Tabelle romane a confronto
− Oneri di allegazione e prova
− Personalizzazione del danno
− Nuovo quesito medico legale approvato dall’Osservatorio sulla Giustizia civile di
Milano
− Danno differenziale
Le Tabelle del Tribunale di Milano
− Violazione di legge e preclusioni processuali
− Successione di Tabelle nel tempo
− Contesto socio economico della vittima primaria e secondaria
Il danno non patrimoniale da perdita del rapporto parentale
− Legittimazione attiva
− Applicazione dei valori minimi e massimi indicati nella Tabella di Milano
− oneri di allegazione e prova
Il danno non patrimoniale da lesione del rapporto parentale
− Il presupposto della macrolesione della vittima primaria
− Criteri di liquidazione
− Rilevanza del dolo e della colpa grave
Il danno non patrimoniale “da premorienza” e cioè quando il decesso sia dipeso da
cause indipendenti dal sinistro
− Ratio e criteri della proposta tabellare milanese e romana
− Casistica
Il danno non patrimoniale terminale/catastrofale
− Rapporti con il danno morale e danno tanatologico
− L’apprezzabile lasso di tempo
− La lucida percezione della imminente perdita della vita
− La proposta tabellare milanese
− Prime applicazioni in giurisprudenza
Il danno punitivo
− I principi di diritto della sentenza Sezioni Unite 05/07/2017 n° 16601
− Presupposti e criteri di liquidazione della somma di danaro ex art. 96, terzo comma
c.p.c.
− La proposta dell’Osservatorio di Milano
Danno aggravato dalla condotta
− Art. 7 Legge Gelli
− Tabelle di Milano sul punto
− Confine con il danno punitivo