Como
Le impugnazioni nel processo penale

Martedì 05/05/2020



Scopo del corso è quello di fornire le principali coordinate teoriche e pratiche per poter impostare una impugnazione ineccepibile quanto a presupposti di ammissibilità e persuasiva nel merito, specie in considerazione della ontologica diversità delle tipologie di ricorsi che possono interessare il ramo penale: diversità che, ovviamente, si riverberano sulla forma e sulla struttura del ricorso e che presentano “trabocchetti” e insidie che vanno attentamente scandagliati, anche attraverso un puntuale esame dei più significativi contributi giurisprudenziali.

PROGRAMMA


• Le nuove latitudini della legittimazione a impugnare dell’imputato e del difensore, del pubblico ministero, della parte civile e della persona offesa dal reato  
• Sentenza di primo grado: correlazioni con appello inammissibile per genericità dei motivi 
• Sentenza d'appello: correlazioni con ricorso per cassazione inammissibile per genericità o manifesta infondatezza dei motivi   
• Sentenza d’appello immotivata, illogica, infedele: il vizio di motivazione e di informazione 
• Il divieto di reformatio in peius 
• Concordato sui motivi d’appello. Profili di criticità 
• Appello del pubblico ministero contro le sentenze di proscioglimento per motivi attinenti alla valutazione delle prove dichiarative: riflessioni sui limiti di ammissibilità ed eventuale rinnovazione dell’istruzione probatoria 
• La sentenza di non luogo a procedere e il ritorno dell’appellabilità 
• L’abnormità di un provvedimento: ricorribilità in cassazione 
• Il ricorso per cassazione contro le sentenze di applicazione concordata della pena 
• La “doppia conforme” e il ricorso per cassazione  
• I casi di ricorso per cassazione limitato alla violazione di legge