Milano
Le prove nel processo civile

Lunedì 20/04/2020



Hotel Brunelleschi - Aula 1
Milano - Via Flavio Baracchini 12


Tenuto conto che raramente il giudice è chiamato a decidere sulla base della sola interpretazione della legge, laddove il più delle volte è sulle prove che si gioca la sorte di un procedimento civile, è evidente l’importanza della fase istruttoria, soprattutto se si considera che nel nostro ordinamento non è previsto il cd. non liquet e che l’onere della prova esprime il rischio del mancato raggiungimento della prova stessa. In particolare, il principio contenuto nell’art. 2697 c.c. rappresenta la regola di giudizio nei casi di res dubia (nel senso che il fatto incerto non potrà essere considerato esistente, in quanto non provato dalla parte che era onerato a farlo).
Il corso mira ad approfondire le numerose questioni che possono porsi nelle fasi di articolazione, di ammissione e di assunzione dei mezzi istruttori, soffermandosi sui rapporti che, nel corso di un processo, si vengono ad instaurare tra le parti in causa, i relativi difensori ed il giudice, nell’ambito di una dialettica connotata non di rado dalla rilevanza dei comportamenti inerti delle prime e degli interventi officiosi dell’ultimo, pur nel rispetto del principio del contraddittorio.
L’approccio ai vari temi è di tipo pratico, non disdegnandosi, peraltro, approfondimenti scientifici su nodi che ancora oggi appaiono non districati.

POSSIBILITÀ' DI ACQUISTO INSIEME AL TESTO “LE PROVE NEL PROCESSO CIVILE” € 320,00 + IVA € 56,10. IVA sul volume assolta dall’Editore entro il 6 aprile
PER ADERIRE ALL'INIZIATIVA CONTATTARE LO 02/38089419

PROGRAMMA


I vari modelli di acquisizione delle allegazioni e delle richieste istruttorie
Il principio di non contestazione:
- quando si realizza la non contestazione
- fino a quale momento processuale i fatti allegati dalla controparte possono
essere contestati
- qual è l’oggetto del principio di non contestazione
- quali sono le fattispecie normativamente tipizzate del principio di non
contestazione
- quali sono le modalità di esercizio della contestazione
La ripartizione dell’onere probatorio
Le prove atipiche
Le preclusioni istruttorie
L’ammissione e l’assunzione delle prove
I vari mezzi istruttori
La prova testimoniale
- i limiti oggettivi e soggettivi
- l’incapacità a testimoniare
- la modalità di articolazione della prova
Le prove precostituite
- il disconoscimento delle scritture private e la verificazione giudiziale
- le copie fotostatiche
- la querela di falso
La consulenza tecnica d’ufficio
- la consulenza percipiente e quella deducente
- i poteri istruttori del consulente
- la nomina e i quesiti
- il regime giuridico delle nullità
- il vaglio del giudice della relazione peritale
L’istruttoria in appello e in cassazione
L’istruttoria nei procedimenti monitori, in quelli cautelati, in quelli camerali e in
quelli sommari