Roma
Transfer pricing tra operatività e gestione delle verifiche fiscali

Mercoledì 08/05/2019



Conference Center Sala di Rienzo - Sala Meeting
Roma - Piazza Cola di Rienzo 80/a


La crescente attenzione che è riservata al “fenomeno” transfer pricing da gruppi multinazionali, amministrazioni fiscali e professionisti rende ineludibile un approccio pragmatico alla materia, volto a chiarirne gli aspetti legati alla quotidiana operatività rispetto agli obiettivi strategici di medio e lungo termine. Esigenza imprenditoriale che va ponderata tenuto conto delle previsioni normative e di prassi italiane nonché delle raccomandazioni e delle Linee Guida OCSE.
Un approccio proattivo consente inoltre di gestire in maniera trasparente ed efficiente (e, non da meno, con una aspettativa di efficacia) le verifiche fiscali condotte dall’Amministrazione Fiscale italiana alla luce dell’esperienza maturata sul campo da
quest’ultima.

PROGRAMMA


• Le Linee Guida OCSE e le cd. action del piano BEPS
• La best practice internazionale nella definizione di una transfer pricing policy
• La disciplina italiana in materia di transfer pricing tra previsioni normative e prassi ministeriale
• Requisito del controllo fra evidenze formali ed aspetti sostanziali 
• Mappatura di flussi (e processi) infragruppo e definizione delle procedure interne volte alla corretta gestione dei transfer price
• Formalizzazione della Documentazione Nazionale in materia di transfer pricing e concreta implementazione delle metodologie di analisi
• Verifiche fiscali in materia di transfer pricing tra riscontri formali ed analisi sostanziali
• Il concetto di idoneità della Documentazione Nazionale in materia di transfer pricing
• Il confronto tra contribuente, professionista e verificatori nel corso della verifica fiscale
• Strumenti deflattivi del contenzioso e transfer pricing